I docenti

Titti Nuzzolese

Attrice. Diplomata presso l’ “Accademia d’Arte Drammatica” di Napoli diretta da Gugliemo Guidi, si forma studiando con Pippo Delbono, Gary Brackett, Michael Margotta, Ninni Bruschetta, Gilles Coullet. In teatro, ha recitato in spettacoli come “Regine Sorelle”, selezionato al Roma Fringe Festival 2017, “La Dodicesima notte”, “Antigone. Una guerra civile” (Premio miglior spettacolo al Festival Doit a Roma), “Turandot” di G. Puccini regia R. De Simone, “Sogno di una notte d’estate”, “Cosa Vedi” in scena al Ridotto del Teatro Mercadante, “La porta accanto”, premio ”Miglior attrice” nella rassegna “La corte della formica” a Napoli. E’ responsabile della porgrammazione del Teatro TRAM. Al cinema ha recitato nei film “Carta bianca”, regia A. Màldonado e “La volpe a tre zampe”, regia Sandro Dionisio.

Antonello Cossia

Attore e regista. Si forma studiando con maestri come Antonio Neiwiller, Reina Mirecka, Leo De Berardinis, Marco Baliani, Renato Carpentieri, Yoshi Oida. Al cinema, recita in numerosi film tra cui “Teatro di guerra” e “Noi credevamo”, diretto da Mario Martone, “Il verificatore” di Stefano Incerti, “Song ‘e Napule” dei Manetti Bros. In teatro lavora con Toni Servillo in “Le voci di dentro” e “Sabato Domenica e Lunedì” di De Filippo, “I Persiani” e “Edipo a Colonmo” con la regia di Martone. E’ regista e attore di “A Fronte Alta” e “Solo andata”. E’ docente di recitazione e movimento in numerosi labopratori e scuole del territorio campano. Recita in TV nelle serie “La Squadra” e “Squadra Mobile”.

Mirko Di Martino

Autore, regista, direttore artistico del Teatro TRAM a Napoli e della compagnia del Teatro dell’Osso, ha scritto numerosi testi teatrali di diverso genere: drammi, commedie, musical, monologhi, spettacoli per ragazzi, rappresentati nei teatri italiani e all’estero. I suoi testi hanno vinto premi e riconoscimenti in vari concorsi nazionali di drammaturgia (tra cui: “Premio Sorace”, “La Corte della Formica”, “Premio Vallecorsi”, “Schegge d’Autore”, “Fondi La Pastora”). Tra i suoi spettacoli, si segnalano “Cosa vedi”, in scena al Ridotto del Teatro Stabile di Napoli, “Antigone 1945” ambientata durante la guerra partigiana; “Artemisia” con il sostegno del Forum Internazionale delle Culture; “Il Fulmine nella terra”, una ricostruzione del terremoto in Irpinia del 1980”. Ha ideato e diretto le rassegne “Vissi d’Arte” e “Classico Contemporaneo” a Napoli.

Gianmarco Cesario

Critico teatrale e giornalista, è l’ideatore, e tuttora ricopre la carica di Direttore Artistico, della rassegna di Corti Teatrali “La Corte della formica”. È l’ideatore anche del format “Teatro Match”. Dal 2012 collabora con il Positano Teatro Festival – Premio Annibale Ruccello ed è stato, nel 2012, consulente artistico del Teatro Piccolo Bellini doi Napoli. è membro dell’Associazione Nazionale Critici di Teatro. Ha collaborato, tra gli altri con Radio Club91 ed il mensile Espresso Napoletano. Dopo aver diretto, dal 2006 al 2013, la rivista online Teatro.org, fonda e dirige la riviste online Corriere Spettacolo. È docente di Storia del Teatro in alcune Accademie Teatrali, tra cui l’Università Popolare del Teatro e del Musical e l’Accademia vesuviana di Teatro dove organizza anche workshop sulla drammaturgia. Con il collega Antonio Mocciola fonda il marchio Hermes Comunicazione con il quale organizza eventi teatrali tra cui la Nike per il teatro.