>> SUPER OFFERTA! <<

Se ti iscrivi entro il 31 luglio, hai il 20% di sconto!
I primi tre mesi ti costeranno solo € 140 anzichè € 175


IL TEATRO IN INGLESE

Una “wonderful” novità per la prossima stagione del TRAM: parte il corso di Teatro in Inglese! “Save the date”: Lunedì 5 ottobre 2020. Il corso avrà cadenza settimanale della durata di 3 ore da ottobre a giugno. Per partecipare è sufficiente avere una conoscenza di base della lingua inglese e una grande passione per il teatro e per la letteratura inglese. Il laboratorio terminerà nel mese di giugno con una performance finale aperta al pubblico. Inoltre, tutti gli allievi avranno accesso agli spettacoli del TRAM ad un costo super scontato. Viene a conoscerci: ogni mese ci sarà una lezione gratis a cui potrai partecipare!

Giorno e Orario: ogni martedì dalle 19.00 alle 22.00

NO FEAR, IT’A TRAGEDY

“No fear, it’s a tragedy!” è un laboratorio che verte sugli elementi introduttivi della recitazione in lingua inglese e affronta in modo nuovo, moderno, emozionale e divertente i classici shakespeariani. Le traduzioni italiane spesso antiquate non hanno aiutato molto gli spettatori nell’ascolto della musicalità fluente ed appassionante dell’inglese shakespeariano e creando così il mito di una scrittura pesante, noiosa, lontana dal contemporaneo. L’idea è quella quindi di “giocare” con la tragedia shakespeariana fornendo ai fruitori le basi espressive, teatrali ed analitiche necessarie ad un alleggerimento e una contaminazione rispettosa però della poetica originale. La continua contaminazione tra leggerezza e tragedia è alla base del teatro Shakespeariano e ha lasciato un segno profondo nel mondo teatrale inglese contemporaneo. Da spunto faranno le rielaborazioni ironiche e comiche della drammaturgia inglese contemporanea come Tom Stoppard, i Monty Python , Atkinson-Laurie, Ben Duke. Oltre che le rielaborazioni più fedeli e tradizionali del National Theater o della Royal Shakespeare Company.

I partecipanti al laboratorio potranno:  avvicinarsi alla tragedia Shakespeariana rivalutandola come testo ricco, dinamico, appassionante; migliorare il proprio livello di inglese esercitandosi a parlare, pensare, interagire in questa lingua; individuare in un testo teatrale i punti chiave necessari ad una lettura efficace e a una messa in scena; incrementare le potenzialità espressive e comunicative attraverso il linguaggio teatrale; potenziare le capacità di lettura e recitazione in inglese; progettare una riscrittura collettiva nel rispetto del testo e del gruppo.

COSA SI FARA’

Il progetto verte principalmente sull’analisi, la rielaborazione contemporanea e le ipotesi di messa in scena dei testi “Hamlet”, “Romeo and Juliet” e “Richard the III” di William Shakespeare, in lingua originale. Uno dei testi sarà alla fine scelto dagli allievi per una messa in scena finale. A elementi storici e culturali sul teatro inglese elisabettiano, ma anche su quello contemporaneo, saranno affiancati esercizi pratici di pronuncia, lettura ritmica, vocal coaching, improvvisazione e recitazione in lingua inglese, drammaturgia scenica e alleggerimento del testo. La musicalità, la metrica, la scelta del registro linguistico di Shakespeare è ancora poco conosciuta in Italia. Questo laboratorio mira ad avvicinare il pubblico a queste sonorità, a non aver paura di quell’inglese antico che sulla carta pare oscuro, difficile, ma che recitato ad alta voce diventa coinvolgente e poetico. Non va neanche sottovalutato il potenziale del lavoro intenso in un’altra lingua. Gli esercizi di improvvisazione, lo studio e l’apprendimento di una pronuncia corretta, il lavoro di analisi linguistica e soprattutto il trovarsi ad affrontare la propria espressività in un’altra lingua ne favoriscono l’apprendimento e il miglioramento in maniera non tradizionale ma divertente e immediata.

IL COSTO

Il laboratorio di teatro è annuale. Il pagamento avviene in tre rate di € 175 (è inclusa la quota saggio e la quota di iscrizione). E’ possibile risparmiare il 10% pagando in un’unica sluzione: € 475 (anzichè € 525).

IL DOCENTE: VICTORIA DE CAMPORA

Studia teatro con Michele Monetta, Gennady Bogdanov, Alexandre Nordstrom, Vincent Longuemare e regia alla scuola di cinema Pigrecoemme. Studia inglese presso il British Council e lo perfeziona nei soggiorni in Inghilterra. Ha lavorato come aiuto regista di Oscar De Summa, Ludovica Rambelli, I Virtuosi di San Martino. Nel 2013, insieme ad Alessio Sica, Arturo Muselli e Ludovica Rambelli fonda la compagnia The Hats theatre company, compagnia di teatro napoletana che lavora in lingua inglese. Tra le sue regie: Le Signore, su testo di Roberto Del Gaudio, Piccolo manuale per morir d’amore, The Tempest (riadattamento in inglese contemporaneo della Tempesta). Lavora come formatore teatrale in lingua inglese: Liceo Sannazzaro, Scuola del cinema di Napoli , associazione culturale A’Mbasciata.

INFORMAZIONI

celll. 342 1785 930 (anche whatsapp)
email info@teatrotram.it
FB /teatrotram